La vita sessuale della donna, dal 40 al 50

40 anni: I favolosi anni quaranta
 

La vita sessuale della donna, dal 40

Il livello ormonale delle donne dell’età di 40 anni continua gradualmente a diminuire. Nonostante questo, la maggior parte delle donne nel periodo dell'età media sperimenta un aumento della sessualità. Ciò favorisce il fatto che molte donne in quel momento hanno già fatto una carriera, hanno i figli adulti, la stabilità finanziaria, e non sono più sotto tale stress, come le donne più giovane.
 
Secondo la ricerca, mentre l'invecchiamento i problemi sessuali delle donne hanno la tendenza a diminuire. Le donne di età oltre 40 anni, sono già ben consapevoli dei loro bisogni sessuali, hanno abbastanza tempo ed energia per godere il sesso e di solito raggiungono le  nuove vette di soddisfazione sessuale. La triste ironia è che gli uomini, al contrario, mentre invecchiano, hanno i problemi sessuali  in aumento.

Nel periodo dai 40 ai 50 anni, le donne stanno anche per entrare nel periodo che precede alla menopausa, quando il livello di estrogeno e testosterone comincia a diminuire. Questo periodo di solito inizia all'età di 46. Circa la metà delle donne di età superiore ai 45 anni comincia a sperimentare alcuni sintomi, caratteristici del periodo climaterio, come disturbi del ciclo mestruale e la secchezza vaginale.  
Però perfino ridotto desiderio sessuale non significa che una donna prova meno piacere dal fare l'amore. Quando avete più di 40 anni, potete non avere il spontaneo desiderio di fare sesso, ma la capacità di raggiungere l'orgasmo è improbabile che cambi in questo periodo.
 
Le donne sopra l'età di quarant'anni, spesso sperimentano l’inizio dei disturbi della tiroide, che produce gli ormoni che sono importanti per il corretto funzionamento del corpo. A quarant'anni questo disordine si verifica in 1 su 15 donne, a cinquant'anni - in 1 su 10 .
 
L’ipotiroidismo, o diminuita attività della ghiandola tiroide è il motivo principale per il ridotto desiderio sessuale in questa età. Le donne con questo disturbo possono anche sperimentare una stanchezza, una depressione e un aumento del peso. Fortunatamente, il trattamento con degli ormoni sintetici permette di alleviare questi sintomi.

50 anni: L’inizio della vita nuova.

La menopausa nelle donne, più spesso si verifica nel 47-48 anni e dura mediamente 1,5 -2; a volte può anche verificarsi la menopausa precoce - prima di 40 anni e più tardi - dopo 55 anni.

Quando le donne entrano in menopausa, di solito in 51 anni, circa il 40% delle donne cominciano ad sperimentare una significativa diminuzione del desiderio sessuale o altri disturbi sessuali. E questo non è sorprendente: in questo periodo si è notevolmente ridotta la produzione dell'ormone ovaia di estrogeni, un ormone che è "responsabile" per l'umidificazione della vagina e il flusso di sangue ai genitali. Diminuisce e il livello del testosterone.

L'inizio della menopausa può essere giudicato dalla comparsa del ciclo mestruale o dalle prove indirette nelle circostanze in cui il ciclo ancora rimane. Le mestruazioni si cambiano nel ritmo, nell’intensità, diventano scarse e gradualmente si terminano; iniziano le cambiamenti genitali dell’età - la mucosa vaginale diventa sottile, perde la sua elasticità, l'utero si contrae. La menopausa è basata sull'attrazione sessuale per tutto l’anno dei disturbi ormonali che determinano le attività dell'ipofisi e delle ovaie.
 
Molte donne in questo periodo sono in una terapia ormonale-sostitutiva, che consiste solitamente di una combinazione dei estrogeni e una versione sintetica del progesterone. Anche se la terapia ormonale- sostitutiva tratta efficacemente i sintomi della menopausa, come la secchezza vaginale e le cosiddette "vampate", essa può abbassare il livello del testosterone che non è favorevole all'attrazione sessuale. Di conseguenza, molti medici oltre che la terapia ormonale-sostitutiva hanno iniziato a prescrivere il testosterone.
 
La maggior parte delle donne, hanno la vita sessuale nella menopausa e dopo la sua fine praticamente invariato. Sperimentato in questo periodo il senso di inadeguatezza sessuale non è ingiustificato e potrebbe ridurre significativamente il desiderio sessuale, soprattutto in coloro in cui è stato sviluppato  debole. In casi eccezionali durante questo periodo, alcuni reparti dei genitali diminuiscono affinché un coito diventi doloroso, che porta alla perdita del desiderio sessuale femminile. Dato che la sessualità femminile è molto diversa psicologicamente, durante la menopausa, il componente psicoemotiva, un senso del comprensione, rispetto, cura affettuosa possono avere un ruolo importante nelle relazioni intime.

Christin Waldfogel

Lovegra (Ladygra)
4.5/5
 
4.98 52.00

Che cos'è Lovegra e quando deve essere usato? Lovegra è un preparato che contiene il principio attivo Sildenafil, che effettivamente aiuta ad aumentare il testosterone nel sangue e così contribuisce a un'istituzione più forte e un ottenimento un orgasmo più vivace e saturo.

Comprare ora »